[...] Nell'epoca in cui il carretto stava scomparendo... nacque questa mia passione salvando gli ultimi carretti sopravvissuti e dedicando loro questa mia memoria... [...]

Il museo è composto da più di 30 pezzi tra carretti, carrettini, carrozze, calessi, carramatte, più di 1000 attrezzi e utensili da lavoro usati dagli artigiani come i bottai, fabbri, maniscalchi, carradori e quelli utilizzati nel lavoro in campagna per la produzione di vino, cereali.
Bardature da lavoro e da festa per il mulo e cavallo. La casa del contadino, pupi siciliani, quadri e cartelloni da cuntastorie dipinte e raccontate da Giovanni Virgadavola.